lunedì 29 aprile 2013

Aredhel consiglia #10

Settimana scorsa, causa alcuni problemi personali, non ho potuto postare le rubriche del lunedì e del mercoledì.
Oggi finalmente ecco tornata la rubrica "Aredhel consiglia" con i tre libri che vi consiglio questa settimana!



Sognando te

Lisa Kleypas



Editore: Mondadori
Pagine: 356
Prezzo: 9,50 €

Nell'Inghilterra dell'Ottocento Sara Fielding passa il tempo a creare storie che fanno sognare, nel sicuro rifugio di un cottage di campagna. La sua vita tranquilla viene sconvolta quando, spinta dalla curiosità, si avvicina al bellissimo Derek Craven, che è riuscito a riscattarsi dalla povertà estrema della sua infanzia e ora è il re della più prestigiosa casa da gioco londinese. Derek è diventato ricco, ma anche sospettoso, duro di cuore; e quando la dolce, innocente, beneducata Sara entra nel suo mondo pericoloso qualcosa cambia. Da ragazza timida e semplice, Sara si trasforma in una donna di gran fascino, mentre il cinico Derek impara a cedere alle lusinghe e alle promesse dell'amore...




Northanger Abbey

Jane Austen



Editore: Mondadori
Pagine: 272
Prezzo: 9,00 €

Una storia d'amore sboccia nella cittadina termale inglese di Bath tra un giovane e benestante pastore anglicano e la protagonista del romanzo, Catherine Morland. Creduta una ricca ereditiera, Catherine viene invitata dal padre del fidanzato nella residenza di famiglia, l'ex-abbazia di Northanger. Qui la protagonista vive, in uno scambio tra fantasia e realtà, banali eventi quotidiani alterandoli alla luce di immaginarie atmosfere di terrore, tanto da mettere a repentaglio il rapporto sentimentale appena nato. Celebrazione dei riti d'iniziazione sociale della borghesia inglese di provincia, quest'opera della Austin rappresenta una sottile parodia del romanzo sentimentale e soprattutto del romanzo gotico.




Il profumo del sangue

Nalini Singh



http://ecx.images-amazon.com/images/I/51ZAJKBfQFL._SL500_AA300_.jpgEditore: TEA
Pagine: 416
Prezzo: 9,90 €

Cento anni di schiavitù in cambio della vita eterna: il patto tra un uomo che vuole diventare vampiro e l'angelo che decide di crearlo sembra vantaggioso, ma cento anni sono molto lunghi... ed è compito dei Cacciatori rintracciare e restituire ai padroni i vampiri che fuggono prima del termine. A New York, nessuno svolge questo lavoro meglio di Elena Deveraux, perché lei possiede la capacità innata di "fiutare" la brama di sangue. Ed è proprio grazie al suo straordinario dono che viene scelta da Raphael, l'arcangelo della città, per un incarico pericolosissimo: trovare e neutralizzare Uram, un angelo che si è trasformato in un efferato assassino. Sebbene nessun umano abbia mai affrontato un essere così potente, Elena non può tirarsi indietro, perché la punizione per aver disobbedito sarebbe peggiore della morte. E, come se ciò non bastasse, la Cacciatrice deve difendersi anche dallo stesso Raphael, che le ha proposto di diventare la sua nuova amante. Tutti sanno che gli immortali si servono degli umani soltanto per divertirsi, e lei non vuole certo lasciarsi trattare come un oggetto. Ma Elena non può immaginare che, a volte, persino gli arcangeli s'innamorano...

Prossimamente: Sogni sull'acqua - Lisa Kleypas

E' arrivata l'ora di darvi una data per la pubblicazione di "Sogni sull'acqua" di Lisa Kleypas, terzo volume della serie Friday Harbor che ho già letto e recensito per voi qui!
Approda quindi in Italia, il 7 maggio, la storia di Alex Nolan, il fratello più problematico e apparentemente senza alcuna possibilità di uscita dal tunnel fatto di alcool e depressione in cui è entrato.


Sogni sull'acqua

Lisa Kleypas


Editore: Mondadori
Pagine: 374
Prezzo: 9,90 €
Data di uscita: 7 maggio

Trama: Alex, disincantato, non crede più a nulla. Zoë, sognatrice e forse ingenua. Non potrebbero essere più diversi. Ma gli opposti, si sa, si attraggono... Alex Nolan vive a Friday Harbor. Cinico e disilluso, combatte i demoni che affollano la sua mente grazie all'aiuto di una bottiglia di whisky. Vive in un inferno privato che ogni giorno rende più arido e solitario attorno a sé. Fino al giorno in cui una creatura vi accede, ma dev'essere un fantasma perché solo Alex riesce a vederla. Forse ha davvero attraversato in maniera definitiva la sottile linea che separa la sanità dalla follia.
Zoë Hoffman è un'inguaribile romantica e quando incontra Alex, che le mostra il proprio lato più intrigante, il suo istinto le urla: scappa! Persino Alex la invita a fuggire da lui. Ma nella mente di Zoë si fa strada un'idea, bizzarra e sempre più insistente: che forse un antico fantasma possa ridare nuova speranza a un cuore spezzato. E che l'amore possa superare ogni barriera di tempo, spazio, e perfino buon senso...

domenica 28 aprile 2013

My wishlist #7

Dopo tanto tempo, ecco un nuovo post dedicato alla mia wishlist che diventa giorno dopo giorno sempre più lunga.
Oggi vi mostrerò tutti i libri che ho inserito dall'ultima puntata fino ad oggi!


Divergent

Veronica Roth



Editore: De Agostini
Pagine: 480
Prezzo: 16,90 €

Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza...


 

La storia di una bottega

Amy Levy



Editore: Jo March Agenzia Letteraria
Pagine: 224
Prezzo: 12,00 €

Nella Londra di fine Ottocento, le giovani sorelle Lorimer perdono improvvisamente il padre e finiscono sul lastrico. Rifiutandosi di accettare un destino che le vedrebbe divise tra i vari familiari che si sono offerti di dar loro ospitalità e protezione, scelgono di restare insieme e di sopravvivere con le proprie forze: fra lo sgomento generale, si trasferiscono nell'affollata e viva Baker Street, nel centro di Londra, e aprono una bottega di fotografia. Lacerate dai dubbi, sballottate dai colpi della fortuna, eppure appassionate e tenaci, Gertrude, Lucy, Phyllis e Fanny cercano di resistere alle privazioni e di conquistarsi uno spazio nella società, difendendo un'indipendenza per nulla scontata nella tarda età vittoriana. Nel 1888, Amy Levy realizza un originale e raffinato ritratto di donne emancipate e moderne, utilizzando una metafora assolutamente calzante, quella della tecnica fotografica. Come la fotografia imprime, con leggi e codici del tutto nuovi, la realtà, stravolgendo per sempre l'arte e il concetto di immagine; nella stessa misura, le quattro protagoniste rivolgono uno sguardo più genuino alla vita, incarnando una donna, al contempo idealista e concreta, che annuncia il mutamento rapido e inarrestabile della condizione femminile alle porte del ventesimo secolo. 


 

Il sole ci verrà a cercare

Ramona Ausubel



Editore: Garzanti
Pagine: 360
Prezzo: 17,60 €

Lena è poco più che una bambina il giorno in cui vede per la prima volta il sole oscurato da una scia di aerei da combattimento nazisti. Le ali argentee luccicano brevemente sopra il suo shtetl, un minuscolo villaggio ebreo accoccolato nell'ansa di un tortuoso fiume al confine tra Romania e Ucraina. Si dirigono oltre le montagne. Poi, in lontananza, uno scoppio micidiale e dopo, solo il silenzio. Lena e gli altri abitanti del paese credevano di essere in salvo in quello sperduto angolo di terra, credevano di essere stati dimenticati per sempre dal resto del mondo. Ma adesso il fiume ha cominciato a portare sulle loro sponde i detriti bruciati di altre vite e, fra il fango, emerge anche una donna, scampata al massacro del villaggio aldilà delle montagne. La straniera custodisce nei suoi occhi un mare di disperato orrore e gli abitanti capiscono che è solo questione di tempo prima che anche il loro cielo venga spezzato in mille frammenti azzurri. È tardi per fuggire ed è inutile costruire barricate. Solo Lena sa che rimane un'unica cosa da fare: fingere che la guerra non ci sia, che non sia mai esistita. Ed è così che, aiutata dalla straniera, convince tutti a stringere un patto. Oggi è il primo giorno di una nuova esistenza, da questo momento il mondo ricomincia da capo e loro sono soli nel loro villaggio, circondati dal niente. Perché è solo il potere delle storie che alla fine, forse, li potrà salvare e riportare il sole nelle loro vite.


 

Quando ti chiama il vento

Barbara Freethy



Editore: Fabbri
Pagine: 382
Prezzo: 8,80 €

Nella vita di Kate McKenna il vento ha sempre portato cattive notizie. Ogni volta che percuote le cime degli alberi della selvaggia isola di Castleton, o spazza i suoi vicoli acciottolati e le spiagge disseminate di tronchi portati dal mare, un sottile senso di inquietudine si fa strada in lei. Otto anni prima, ha avuto il suo quarto d'ora di celebrità: spinta dall'ambizione paterna, insieme alle due sorelle ha vinto una gara di vela intorno al mondo. Ma quanto è costata quella vittoria? Non solo Kate ha perso l'uomo di cui era innamorata in una terribile tempesta. Qualcos'altro è successo, qualcosa che ha cambiato in modo irrevocabile le vite di ognuna di loro. Da allora, Caroline scivola lentamente nell'autodistruzione, Ashley non riesce a dominare le sue paure. E Kate, in apparenza la più forte, sembra aver semplicemente deciso di rinunciare alla vita e all'amore, chiusa nella piccola libreria che è diventata il suo rifugio e la sua unica soddisfazione. Ma un brillante giornalista, Tyler Jamison, arriva a Castleton a fare strane domande e il passato minaccia di tornare a travolgerle. Per Jamison il pezzo sulle sorelle McKenna non è solo un incarico professionale. Deve scoprire il loro segreto, è l'unico modo che ha per proteggere le persone che più ama al mondo. A far tremare la sua determinazione è solo il fascino delicato di Kate... Le tre sorelle, pur ignorando il legame che le unisce a Jamison, non possono permettersi passi falsi: nessuno deve sapere che cosa è accaduto quell'estate.




Come il vento tra i capelli

Lorenza Bernardi


Editore: Piemme
Pagine: 279
Prezzo: 15,00 €


Di Clocher-Sur-Mer oggi non rimangono che rovine sommerse dall'edera. Eppure, prima della seconda guerra mondiale, era un colorato villaggio provenzale, con le stradine acciotolate e i vasi di fiori ai balconi. Tutto intorno, prati di lavanda digradanti verso il mare. E la meravigliosa e decadente Villa Chamboissier. È qui che Alix, una timida ragazza borghese, viene mandata dal padre a passare l'estate insieme alla zia Yvonne, una donna esuberante con la passione dei profumi. Complice Mathieu, il figlio dello stalliere, Alix scoprirà una vita nuova, libera e inebriante. Tanto che tra i due ragazzi sboccerà l'amore. Un amore dolce e profondo che li farà crescere in fretta, perché la guerra busserà anche alla loro porta...




Come Jane Austen mi ha rubato il fidanzato

 Cora Harrison



Editore: Newton Compton
Pagine: 331
Prezzo: 9,90 €

Inghilterra, 1791. Jane Austen e sua cugina Jenny trascorrono le vacanze di primavera a Bath, tra balli di gala, pettegolezzi e sale da tè. Jenny ha trovato l'uomo giusto da sposare, l'affascinante e coraggioso capitano Thomas Williams, ma ha bisogno dell'aiuto di Jane per coronare il suo sogno d'amore e superare le resistenze del fratello, il pavido Edward-John, che si rifiuta di acconsentire alle nozze. Jane, invece, non ha ancora trovato il principe azzurro: il suo fascino e la sua arguzia, sorprendenti per una quindicenne, attraggono molti pretendenti, anche quelli su cui hanno già messo gli occhi altre ragazze... E così, suo malgrado, la ragazza si ritrova al centro di uno scandalo che potrebbe rovinarle la reputazione e mettere fine a tutte le sue speranze di trovare il vero amore. Tra storia e finzione, sontuose sale da ballo e sfarzose boutique, Cora Harrison ci offre il ritratto di Jane Austen da ragazza, nel diario segreto di sua cugina Jenny.

Seconda edizione Book Blogger Hunt! Introduzione all'iniziativa!

Quest'anno anche l'Antro prende parte ad un'iniziativa molto interessante, ovvero la Book Blogger Hunt!




Che cos'è la BBH?


La Book Blogger Hunt consiste in un giro di interviste concatenate per i blog letterari poco conosciuti o nati da poco, e dei post con argomenti random (sempre riguardanti il mondo dei libri o della blogosfera) per quelli già avviati da tempo!
Come lo scorso anno i blog saranno divisi in percorsi, questa volta in tre, uno per il giro di interviste dedicato ai blog nati da poco (gestito da Bliss) e due per i blog già abbastanza conosciuti (uno gestito da Juliette e uno da Denise!)



 I tre percorsi



Come ho detto, ci sono tre percorsi:

-Uno gestito da Juliette (qui il programma!)
-Uno gestito da Denise (qui il programma!)
-Uno gestito da Bliss (qui il programma!)

Ogni giorno alcuni dei blog partecipanti pubblicheranno un post (interviste, nel caso del percorso di Bliss, o argomenti random, per quello Juliette e di Denise) che condurrà ad altri post ed infine ad un gran giftaway finale, con numerosi libri (sia cartacei che ebook) in palio!





Come partecipare?


Partecipare è molto semplice!Non serve nessuna iscrizione!Vi basta seguire i diversi post che si susseguiranno nel corso dei prossimi giorni, facendo molta attenzione agli indizi che vi lasciamo, perché per partecipare ai tre giveaway finali dovrete riuscire a risolvere dei piccoli giochini!
Nei due percorsi dedicati ad argomenti random infatti, (per il giro di interviste la cosa si svolge diversamente, quindi vi rimando al post di Bliss!) troverete in ogni post degli indizi a definizioni che vi faranno risolvere il cruciverba per accedere al giveaway! Quindi state molto attenti ai nostri post!
In questa pagina (cliccami) verranno aggiornati i diversi post, nel caso ne manchiate uno!
Voi lettori potete decidere di seguire un solo percorso o tutti e tre, e di partecipare quindi ai rispettivi giftaway!


Il programma del percorso




La Book blogger hunt inizia il 1 maggio, e andrà avanti per circa 15 giorni!
Ecco il programma del percorso di Juliette al quale partecipo!

1 maggio - Sweety Readers
2 maggio - My Sweet Book
3 maggio - Bookland
4 maggio - Books Review
5 maggio - From a book lover
6 maggio - Veiled Mirror
7 maggio - I libri ci salvano
8 maggio - I love books
9 maggio - Il giardino delle rose
10 maggio - Il profumo dei libri perduti
11 maggio - L'antro di Aredhel
12 maggio - Libri e popcorn
13 maggio - La fede librovora + Libri da favola
14 maggio - Bookalcholic & tea + Over the hills and far away
15 maggio - Romance e non solo + Shining books


martedì 23 aprile 2013

Recensione: Garden. Il giardino alla fine del mondo - Emma Romero


Garden. Il giardino alla fine del mondo

Emma Romero

Editore: Mondadori Chrysalide
Pagine: 276
Prezzo: 14,90 €
Trama: Maite è tra le operaie più efficienti nella fabbrica in cui lavora. In fondo non ha scelta: se commettesse un’infrazione sarebbe punita con la morte.
Maite coltiva in segreto la sua passione, il canto, e sogna di raggiungere il leggendario giardino alla fine del mondo, dove si narra vivano i ribelli in completa libertà e dove pare siano sopravvissute le lucciole. Perché il suo paese è diventato una prigione fredda e spoglia. Dopo una lunga guerra, l’Italia è stata divisa in Signorie e, per impedire il ritorno al caos, le arti e le scienze sono riservate a una casta di eletti, mentre gli esclusi sono condannati a una vita di obblighi e privazioni.
L’unica fonte di svago è la Cerimonia, la grande festa celebrata per l’anniversario della Rinascita. Maite ha sempre voluto esibirsi su quel palco, ma il giorno in cui potrà finalmente ottenere il suo riscatto scoprirà che, in un paese che ha ucciso ogni speranza, anche dai sogni si può desiderare di fuggire…



La mia opinione: sempre più spesso i nuovi young adult, definiti distopici, vengono spacciati per i nuovi "Hunger games", salvo poi scoprire che con il libro della Collins non hanno nulla in comune. Una strategia di marketing, certo, ma non troppo riuscita. Chiedete ai lettori qual è il primo libro che viene loro in mente quando dite "distopico", specificate anche il target, ovvero young adult: cari editori, sappiate che non è "Hunger games" la prima risposta e, a dire il vero, nemmeno la seconda o la terza.

Tutto questo per dire che ancora una volta le fascette sono fuorvianti e anche studiate non troppo bene.

La maggior parte di coloro i quali hanno deciso di leggere questo libro lo hanno fatto dopo essere stati incuriositi dalla trama: la storia sembrava promettere bene, chissà, forse "Garden" si sarebbe rivelato essere un bel libro. 

Tutte queste belle prospettive si sono infrante amaramente già dopo le prime pagine. Ciò che balza subito all'attenzione è lo stile usato dall'autrice, molto sintetico, caratterizzato da periodi brevi e dall'uso del tempo presente. Il paragone con "Hunger games" è inevitabile, credetemi, un po' perché l'editore ci ha fin da subito messo la pulce nell'orecchio, un po' perché è abbastanza palese che Emma Romero si sia rifatta allo stile  della collega statunitense, fatto sta che l'autrice italiana ne esce sconfitta. Quello di "Garden" sembra essere la brutta copia del ben più affermato libro già citato: là dove la Collins riesce con la sua scrittura a far immedesimare il lettore nella protagonista e in ciò che le sta accadendo, magnetizzando l'attenzione, la Romero risulta essere superficiale e approssimativa.

L'approssimazione è una delle caratteristiche di questo libro, tutto sembra essere una bozza, compresa la storia. Ci sono troppe cose che non vengono spiegate: perché le arti sono state proibite, qual è la struttura della società? Questi sono solo due dei tanti quesiti che nel corso della lettura mi hanno tormentata.

Vengono fornite delle spiegazioni riguardo la storia del nuovo paese, per cercare di spiegare al lettori i motivi per i quali si è arrivati all'attuale situazione politico-amministrativa della penisola, tuttavia anche questa è troppo approssimativa, non vi è approfondimento, sembra essere stata messa lì solo perché l'autrice doveva farlo.
Quello che si può fare è supporre, tutto qui.

I personaggi sono freddi, piatti, mancano di introspezione e, spesso, di coerenza. Stessa cosa dicasi per i rapporti tra di loro. 
La stessa protagonista, Maite, mi ha non poco lasciata perplessa: tutto quello che vuole è poter cantare, tuttavia quando ne ha l'opportunità non vuole più farlo perché si sente obbligata. Il suo dilemma tra il cantare sul palco e fuggire con i suoi amici occupa almeno una decina di pagine, esasperando il lettore.

Solo il finale, e con questo intendo le ultime righe, è apprezzabile poiché apre le porte a nuovi scenari e interrogativi. 

Al termine della lettura questo mi è parso un libro senza senso, più una bozza che una versione definitiva per la stampa e gli scaffali.
Infine,  devo affermare con amarezza che anche il lavoro di editing pare quasi nullo, ho notato così tante cose che sarebbero dovute essere messe a posto che ho finito per perdere il conto.

Un libro con del potenziale non sfruttato.
Una grande delusione.


Il mio voto:











domenica 21 aprile 2013

Casting per Elements Tales: diventa protagonista della copertina!

Chi di noi non ha mai desiderato almeno una volta di fare da modella per la copertina di un libro?
Il vostro desiderio potrebbe realizzarsi, infatti sono aperti i casting per "Element Tales"!



Elements Tales è un'antologia Urban Fantasy scritta da cinque autrici, ma prima di tutto cinque amiche, le Helas Maur che in elfico vuol dire "Sorelle di Sogno": Giulia Borgato, Anita Borriello, Diletta Brizzi, Paola Scamuzzi e Christiana V.
"Sorelle di Sogno" perché questo è un sogno che si realizza per tutte loro. Ed il sogno potrebbe realizzarsi anche per cinque fortunate ragazze che verranno scelte attraverso un Casting indetto dalle autrici stesse.


Il tema del concorso sono gli elementi. L’intento è quello di creare una copertina per l'antologia Elements Tales. Cinque gli elementi: spirito, acqua, fuoco, terra e aria. Cinque saranno le "vincitrici" che compariranno sulla copertina (cartacea, ebook e qualsiasi altra tipologia di riproduzione) del libro.


REQUISITI

 

Le partecipanti, oltre ad aver compiuto 18 anni entro il 31 marzo 2013, devono possedere uno dei seguenti requisiti, in base alle caratteristiche delle protagoniste dei cinque racconti:
- Aurora: capelli biondi
- Undine: capelli neri
Melissa: capelli rossi
- Diana: capelli neri
- Roxanne: capelli biondi




Le partecipanti dovranno inoltre inviare alla mail helas.maur@gmail.com una fotografia a mezzo busto con i capelli raccolti e di profilo, una fotografia intera, e aver compilato in ogni sua parte:
 
- la scheda con tutti i vostri dati http://www.anitaborriello.it/scheda.pdf


PREMI E SCADENZE 

 

La scadenza prevista per poter partecipare è il 10 maggio  2013 compreso.

Le vincitrici saranno selezionate a insindacabile giudizio delle autrici e andranno a formare il gruppo di protagoniste dell'antologia. Entro il 25 maggio 2013 saranno resi noti i volti delle protagoniste compariranno nell’antologia e verranno informate tempestivamente via mail:  loro nominativi compariranno sulla pagina facebook “Elements Tales ::: Helas Maur”( https://www.facebook.com/ElementsTalesHelasMaur)  e sul blog dell’Antologia all’indirizzo: http://helas-maur.blogspot.it/.

Gli scatti fotografici per la copertina avverranno a Roma in data e luogo da definire e comunque entro il 13 maggio 2013. Le spese di vitto, alloggio e per i trasporti e/o spostamenti per raggiungere il luogo designato sono da considerarsi interamente a carico delle vincitrici.
Verranno messi a loro disposizione gratuitamente per gli scatti fotografici: abiti, acconciatrice e truccatrice.

Recensione: Spell Bound - Rachel Hawkins

Spell bound

Rachel Hawkins

 

http://d.gr-assets.com/books/1313010167l/11454587.jpgEditore: Hyperion
Pagine: 327
Prezzo: 7,96 €

Trama: proprio quando Sophie accetta i suoi straordinari poteri da demone, il Consiglio del Produgium glieli sottrae. Ora Sophie è senza difese, sola, e alla mercé dei suoi nemici giurati: le Brannicks, una famiglia di donne guerriere che danno la caccia alle creature del Prodigium. O per lo meno è ciò che crede Sophie, fino a quando fa una sorprendente scoperta.
Le Brannick sanno che una guerra epica sta per iniziare e sono convinte che Sophie sia l'unica ad essere abbastanza potente per fermarla. Ma senza i suoi poteri Sophie non ne è così sicura..
Riuscirà a riaverli prima che sia troppo tardi?


La mia opinione: terminare una serie, soprattutto una alla quale ci si è affezionati, mette sempre una gran tristezza; mi mancheranno Sophie e la sua ironia, sono state delle compagne di lettura indimenticabili.

"Spell bound", ultimo volume della serie Hex Hall, non delude le aspettative. Come nei volumi precedenti, non mancano l'azione e quel pizzico di love story, che non guasta mai, sempre presente ma mai preponderante, un equilibrio perfetto!

Alla fine del precedente volume avevamo lasciato una Sophie in fuga dalla nuova residenza del Consiglio, ormai in fiamme e diventata una trappola mortale per quasi tutti i suoi abitanti. La forza della disperazione spinge Sophie ad usare l'Itineris, per mettersi sulle tracce di sua madre e rimanere al sicuro.

La prima parte di questo libro ci svela qual è l'altro ramo della famiglia di Sophie, una rivelazione inaspettata, ma perfettamente coerente, che spiegherà tante cose sui motivi che hanno spinto la madre del nostro Demone preferito a scappare. Vorrei dirvi di più, peccato che poi vi rovinerei la sorpresa e questo proprio non voglio farlo, dovete scoprirlo da soli e lasciarvi sorprendere dalla Hawkins!

Quando finalmente sembra che tutto vada bene, quando l'intera famiglia si è riunita, Cal e Jenna sono nuovamente al fianco della nostra protagonista, ecco che qualcosa arriva a sconvolgere l'equilibrio appena ritrovato.
In un battito di ciglia, Sophie, Cal e Jenna, si ritrovano a Hex Hall, più decadente e spettrale che mai. 
Chi li ha riportati in quel luogo in cui tutto era cominciato? E quali sono i loro piani?
Siccome sono perfida, vi lascio con queste domande a rodervi il cervello, alla ricerca di risposte che troverete solo leggendo quest'ultimo libro.

E' stato sempre difficile fin'ora recensire questi tre libri: tante cose da dire, ma con l'altissimo rischio di rivelarvi troppo e, quindi, rovinarvi la sorpresa. Il bello della serie Hex Hall, e quindi anche di "Spell bound", è che si viene risucchiati in un vortice di azione dal quale si esce solo alla fine! La noia non è contemplata durante la lettura, anzi, non riuscirete a smettere di pensare e fare congetture per cercare di trovare le risposte a tutti gli enigmi che costellano ogni capitolo.

Vi starete quindi chiedendo se non vi siano difetti, lo so. Beh, ci sono, dopotutto è raro trovare libri che non ne abbiano.

Avrei preferito che la Hakwins avesse dato un po' più di spazio nella seconda parte alla famiglia della madre di Sophie: dopo l'iniziale focalizzazione su di essa, arriva quasi a sparire. Cosa che ho riscontrato anche con il personaggio di Thorin che, da come era stato presentato, immaginavo avrebbe avuto un ruolo più rilevante, credo lo si sarebbe potuto "sfruttare" meglio.
Anche il finale non mi ha del tutto convinta, la scelta fatta dell'autrice credo sia un po' azzardata.

Nel complesso "Spell bound" mi è piaciuto, anche se un po' meno di "Demonglass", perché l'autrice ha mantenuto intatte tutte le caratteristiche che hanno contraddistinto la sua scrittura nei precedenti volumi, ovvero una frizzante ironia, tanta azione e uno stile scorrevole e accattivante!


Il mio voto:









giovedì 18 aprile 2013

Recensione: Obsidian - Jennifer L. Armentrout

Obsidian

Jennifer L. Armentrout


http://3.bp.blogspot.com/-e5Fy_Kk1uUk/TyvUEc5zEuI/AAAAAAAADIc/XyPEeXvyDM4/s1600/pic.jpgEditore: Perseus Books Group
Pagine: 335
Prezzo: 7,27 €
Trama:  Kathy è una blogger diciassettenne con un grande sense of humour, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia, noiosa finché non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa. Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell'incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma mentre subiscono un'inspiegabile aggressione, Daemon difende Kathy bloccando il tempo con un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Kathy, senza volerlo, c'è dentro fino al collo. Salvandola, l'ha marchiata con un'aura di energia riconoscibile dai nemici che li hanno aggrediti per rubare i poteri di Daemon. L'unico modo per attenuare questo pericoloso marchio è che Kathy stia più vicina possibile a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...


La mia opinione: tra la marea di young adult tra i quali scegliere ho deciso di optare per un libro che verrà pubblicato tra qualche mese anche in Italia.
Stufa delle solite creature paranormali, gli alieni mi sembravano un ottimo ripiego, qualcosa di un po' inusuale. 

Il libro di Jennifer L. Armentrout ha come protagonista una ragazza, un po' nerd, nella quale mi sono un po' riconosciuta: Katy, una lit-blogger. Lo ammetto, questo particolare ha influito molto sulla mia decisione di leggere questo libro, ero curiosa di scoprire come una scrittrice avrebbe reso sulla carta un personaggio per me così familiare.
La scelta è risultata essere vincente e credo che aiuterà molti lettori a capire chi siamo noi lit-blogger e come funziona la nostra attività di recensori. Ciò che viene messo in evidenza è l'amore verso i libri e la voglia di condividerlo con altri lettori, esattamente quello che anima noi blogger reali! 
Ho di proposito messo in risalto questo aspetto perchè sempre più spesso veniamo accusati di essere pagati per fare ciò che amiamo e ci tenevo a cogliere quest'occasione al volo per chiarire ancora una volta la verità.

Ma adesso torniamo a parlare del libro.

Come molti YA, "Obsidian" inizia con il trasferimento della protagonista in una piccola cittadina, un cliché già visto e rivisto. Non che questo sia un qualcosa di negativo, tuttavia alcune dinamiche a lungo andare stufano.
Spinta dalla madre, che vorrebbe vedere la figlia fare amicizia con i vicini, Katy fa la conoscenza di Daemon, un ragazzo assolutamente magnetico, attraente e... stronzo. Oh, sì, non c'è termine che possa descriverlo meglio, fidatevi!

Il primo incontro, o meglio scontro, mette subito in evidenza il carattere forte della protagonista, un elemento ribadito più volte nel corso del libro, così come la sua indipendenza.
"He can't control my life. I can." è una frase che esprime pienamente quanto sia caratterialmente forte questa ragazza e quanto tenga alla sua indipendenza. Dimenticatevi le protagoniste prive di spina dorsale, in perenne attesa del cavaliere dall'armatura scintillante, Katy non esiterà un secondo a prendere in mano la situazione e a fare delle scelte difficili ma coerenti con la sua personalità.
Quando scoprirà la verità sulla natura di Daemon e Dee, la sua reazione è quanto più possibile verosimile: se ci trovassimo nella sua situazione faremmo esattamente ciò che ha fatto lei, scappare!

La bravura dell'autrice sta nel non dimenticare mai che, sebbene stia scrivendo uno young adult paranormale, ciò non significa che esso debba deficere di verosimiglianza. 
Questa caratteristica si evince anche dallo sviluppo dei rapporti instaurati dalla protagonistia sia con Daemon che con Dee: ciò che lei prova nei confronti del ragazzo è attrazione, questo viene ribadito più volte, non è amore, come spesso ci capita di leggere, perchè esso (che lo si accetti o no) non può semplicemente sbocciare all'improvviso! L'amicizia con Dee cresce e si approfondisce a poco a poco, con il passare dei mesi, proprio come avviene nella realtà.
Tuttavia mi ha lasciata perplessa il comportamento della madre di Katy, la quale sembra incurante del fatto che la figlia passi più tempo dai propri vicini che in casa, anche di notte. Sebbene lei abbia completa fiducia nella figlia, non credo che nessun genitore si comporterebbe così, l'ho visto più come un espediente usato dall'autrice per giustificare le azioni della protagonista.

Come potete vedere questo libro ha sia pregi che difetti e sono proprio quest'ultimi che hanno pesato sul mio giudizio finale.

Torniamo ora un attimo a parlare della trama: a partire dal momento in cui Katy scopre le identità dei suoi amici, la sua vita prende una piega differente e pericolosa. Da quando Daemon ha usato i suoi poteri su di lei, Katy porta su di sé una traccia che la avvolge con un alone luminoso. Solo gli alieni sono in grado di vederlo e non sarebbe un problema se non fosse che gli Arum, nemici dei Luxen, faranno di tutto per averla tra le proprie mani e scoprire dove Daemon e suoi simili si nascondono.

La ragazza verrà coinvolta in una faida tra alieni e si ritroverà a dover difendere sé stessa e gli altri, riuscendo per ben due volte a cavarsela. Come dice lei non è stato il coraggio, bensì la disperazione a darle la forza necessaria di mettere in pericolo la propria vita pur di salvaguardare quella dei suoi amici.

Dal punto di vista sentimentale, l'autrice vi lascerà a bocca asciutta se vi aspettate grandi coinvolgimenti emotivi e dichiarazioni d'amore. Se al termine di questo primo libro Daemon trova quello che reputo un pretesto per accettare ciò che prova, Katy è ancora più determinata a non accontentarsi dell'attrazione che vi è tra loro due, ciò che cerca è l'amore, lo stesso che legava i suoi genitori.

Lo stile dell'autrice è molto scorrevole senza risultare banale, la narrazione risulta accattivante e dal ritmo spesso incalzante! Ho apprezzato molto le scene dei combattimenti, mai frettolose o semplicistiche, che arricchiscono il libro denotando l'accuratezza della scrittrice.
Una menzione particolare va fatta all'ironia di cui è stata dotata la protagonista, assolutamente esilarante!

In conclusione, "Obsidian" è un ottimo inizio per questa serie, non manca di qualche difetto, ma i pregi sono decisamente in numero superiore!



Il mio voto: 






mercoledì 17 aprile 2013

WWW Wednesdays #7

Buon mercoledì a tutti i lettori dell'Antro!!!
Come al solito oggi è il giorno dedicato alla rubrica "WWW Wednesdays", ideata dal blog Should Be Reading!

Partecipare è semplice, potete farlo anche voi, basta rispondere a queste tre semplici domande:

Cosa stai leggendo?
Cosa hai appena finito di leggere?
Cosa leggerai dopo?





http://3.bp.blogspot.com/-e5Fy_Kk1uUk/TyvUEc5zEuI/AAAAAAAADIc/XyPEeXvyDM4/s1600/pic.jpgCosa stai leggendo?

 

Ho cominciato ieri la lettura di un libro che arriverà presto tra gli scaffali italiani, ovvero "Obsidian" di J.L. Armentrout, prossima pubblicazione Giunti. Il fatto che ci troviamo di fronte non a dei vampiri, licantropi o demoni, bensì alieni, mi ha incuriosita e, stuzzicata dalla trama, ho deciso di leggerlo in inglese.
Per ora si sta rivelando essere molto carino, ma vi dirò di più una volta finito.




Cosa hai appena finito di leggere?

http://d.gr-assets.com/books/1313010167l/11454587.jpg 

Come ben sapete mi sono appassionata alla serie Hex Hall di Rachels Hawkins, che ho terminato proprio due giorni fa. L'ultimo libro, "Spell Bound", è stato piacevole tanto quanto i primi due e credo che mi mancherà questa serie, è stato impossibile non affezionarsi almeno un po' ai personaggi. 
Spero che prima o poi  possa essere tradotta e pubblicata anche per tutti i lettori italiani che non leggono in inglese.




Cosa leggerai dopo?

 

La domanda che temo di più ogni volta. Ho talmente tanti libri, sia cartacei che digitali, da leggere che ho l'imbarazzo della scelta! Più libri si ha tra la "rosa dei candidati", maggiori sono le difficoltà, ahimè. Immagino che sceglierò a caso, anche se stanno per arrivarmi a casa ancora altri libri che ho acquistato su Amazon, vedremo come andrà a finire.



E voi? Perchè non mi fate consocere le vostre risposte?

lunedì 15 aprile 2013

AREDHEL CONSIGLIA #9

Buon lunedì a tutti!!! Spero di addolcirvi un po' l'inizio settimana con la mia rubrica "Aredhel consiglia", alla scoperta dei libri che mi hanno conquistata e che desidero farvi conoscere e consigliare!
Come al solito abbiamo tre libri di tre generi diversi, per soddisfare tutti i gusti!
Scopriamoli insieme!




Giorni di zucchero fragole e neve

Sarah Addison Allen

 

http://2.bp.blogspot.com/-T8q3MiTohT4/T1aJQY-t1PI/AAAAAAAADNg/PWAhh9ojkS0/s1600/Giorni+di+zucchero+fragole+e+neve+cover.jpgEditore: Sonzogno
Pagine: 287
Prezzo: 9,90 €

Trama: Josey ha tre certezze: l'inverno è la sua stagione preferita; lei non è il classico esempio di bellezza del Sud; i dolci è meglio mangiarli di nascosto. Vive a Bald Slope, il paesino di montagna dov'è nata, rinchiusa nell'antica casa di famiglia ad accudire la vecchia madre. Ma di notte Josey ha una vita segreta. Si rifugia in camera a divorare scorte di dolcetti e pile di romanzi rosa. Finché un bel giorno, misteriosamente, nello stanzino nascosto dal guardaroba, dove l'aria profuma di zucchero, spunta un'esuberante signora che dice di essere venuta per aiutarla. Chi è quella donna? Perché il suo corpo odora di fumo di sigaretta e acqua stagnante? Perché sembra scappare da qualcosa o da qualcuno? Josey non farà in tempo a chiederselo, che il suo piccolo mondo sarà messo sottosopra. Scoprirà che in amore e in amicizia le certezze non esistono e che le persone, anche le più care, possono nascondere qualcosa di inconfessabile. Accettare questa sfida è la grande prova che Josey dovrà superare. E per lei sarà l'inizio di una nuova vita: la sua. 




Favole

Victoria Francés

 

http://www.rizzoli-lizard.com/wordpress/wp-content/uploads/2012/10/favolecover-669x1024.jpgEditore: Rizzoli Lizard
Pagine: 248
Prezzo: 25,00 €

Trama:  cavalieri e dee albine, demoni e principesse, angeli di pietra e seducenti spiriti immortali, ambigue sirene e ninfe spettrali: l'universo di Victoria Francés, popolato di presenze intriganti e morbosamente irresistibili, si è rivelato per la prima volta al mondo con i tre volumi di "Favole", debutto presto trasformatosi in un vero e proprio fenomeno internazionale. Oggi la serie che ha saputo inventare una nuova strada per il gotico torna in un'unica edizione integrale ricca di contenuti nuovissimi. 





Mille splendidi soli

Khaled Hosseini


http://www.hosseini.it/images/millesoli2.jpgEditore: Piemme
Pagine: 408
Prezzo: 12,00 €

Trama: a quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Dalla sua "kolba" di legno in cima alla collina, osserva i minareti in lontananza e attende con ansia l'arrivo del giovedì, il giorno in cui il padre le fa visita e le parla di poeti e giardini meravigliosi, di razzi che atterrano sulla luna e dei film che proietta nel suo cinema. Mariam vorrebbe avere le ali per raggiungere la casa del padre, dove lui non la porterà mai perché Mariam è una "harami", una bastarda, e sarebbe un'umiliazione per le sue tre mogli e i dieci figli legittimi ospitarla sotto lo stesso tetto. Vorrebbe anche andare a scuola, ma sarebbe inutile, le dice sua madre, come lucidare una sputacchiera. L'unica cosa che deve imparare è la sopportazione. Laila è nata a Kabul la notte della rivoluzione, nell'aprile del 1978. Aveva solo due anni quando i suoi fratelli si sono arruolati nella jihad. Per questo, il giorno del loro funerale, le è difficile piangere. Per Laila, il vero fratello è Tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti dei coetanei; il compagno di giochi che le insegna le parolacce in pashtu e ogni sera le dà la buonanotte con segnali luminosi dalla finestra. Mariam e Laila non potrebbero essere più diverse, ma la guerra le farà incontrare in modo imprevedibile. Dall'intreccio di due destini, una storia che ripercorre la storia di un paese in cerca di pace, dove l'amicizia e l'amore sembrano ancora l'unica salvezza.

domenica 14 aprile 2013

Recensione: La bambina senza cuore - Emanuela Valentini

La bambina senza cuore 

Emanuela Valentini

 

https://lh4.googleusercontent.com/-8vJQmXhcPQ8/USJSWs_HnKI/AAAAAAAAArI/_uoiZjejSjo/s512/COVER.jpgEditore: Speechless Books
Pagine: 300 ca.
Prezzo: 0,00 €

Trama: Whisperwood, 1890. Lola, dodici anni, si risveglia nella buca di neve in cui è stata sepolta. Non ricorda nulla. Sul suo petto una ferita aperta, testimone di un gesto efferato. 
Whisperwood, 1990. La vita di Nathan, quattordici anni, cambia la sera in cui decide di infrangere il coprifuoco che vige a Whisperwood. L'incontro con Lola, la pallida fanciulla che abita in un cimitero in rovina con un angelo di marmo, un gargoyle e un poeta dall'animo inquieto, sconvolgerà la sua esistenza per sempre. Un viaggio a ritroso nelle pieghe del tempo. Un'antica maledizione. Un tortuoso percorso verso la verità.



La mia opinione: il primo titolo del contenitore editoriale di Speechless è una perla da non lasciarsi sfuggire. Se siete amanti delle atmosfere un po' cupe, questa favola oscura per adulti fa al caso vostro.
Una favola, sì, perchè "La bambina senza cuore" non ha la pretesa di essere un capolavoro letterario, tuttavia riesce catturare il lettore tra le proprie spire, trasportandolo nella piccola cittadina di Whisperwood, piena di enigmi e leggende.

La storia si sviluppa su due piani temporali differenti, distanti un secolo, con numerosi punti di contatto, compresi i due protagonisti Lola e Nathan. La scelta dell'autrice è stata vincente, le ha permesso di creare un alone di mistero ancora più fitto, giocando con questi salti temporali che lasciano con il fiato sospeso proprio nei punti critici, per far ritorno all'una o all'altra epoca.

Tutta la storia ruota attorno al mistero della morte, o meglio "quasi" morte, della piccola Lola che potrebbe essere definita un fantasma, se non fosse che è perfettamente tangibile. Il dilemma sulla sua natura affligge anche Nathan, rapito (metaforicamente) da quella ragazzina dall'aria così strana, con il corpo di bambina e gli occhi che raccontano una storia secolare.
Le esistenze di questi due giovani protagonisti sono legate ancor prima che loro stessi lo vengano a sapere e lo resteranno fino al termine della storia.

E' facile immaginarsi di essere nella piccola Whisperwood, dove dopo il tramonto si barricano tutti in casa per sfuggire ad un demone senza nome e senza forma, che miete vittime ogni qual volta esse si avventurano in strada al calar del sole.
Il vecchio sepolcreto sembra essere lì, a portata di mano, con tutte le anime che lo abitano, compresi il Poeta, Bianco e Rufus, compagni di viaggio di Lola.

Una storia che non può non essere coinvolgente e affascinante, scritta con uno stile fluido e accattivante, capace di tenere il lettore con gli occhi incollati alle pagine. I personaggi creati dell'autrice sono tutti estremamente verosimili e ognuno di essi ha una propria storia da raccontare, fatta di ombre e misteri, come quelle di Maud e del padre di Nathan.

Un filo invisibile lega le vite dei protagonisti e degli altri personaggi che completano il quadro, ma solo una volta che tutti i misteri saranno risolti e le verità portate alla luce del sole, Whisperwood e i suoi cittadini potranno finalmente essere liberi dalle tenebre dalla quali erano avvolti.

Un ultimo pensiero va alle illustrazioni che arricchiscono e contribuiscono a rendere la lettura più coinvolgente e vivida! Sublimi!



Il mio voto:




"La bambina senza cuore" può essere scaricato gratuitamente, cliccate su questo banner!




Image and video hosting by TinyPic



Buona lettura!

venerdì 12 aprile 2013

Prossimamente: Scarlet. Cronache lunari - Marissa Meyer

Finalmente posso annunciarvi l'uscita di un libro che attendevo da un anno!!! 
Lo scorso aprile fui deliziata dalla lettura di "Cinder. Cronache lunari", una rivisitazione molto particolare ed originale della fiaba che tutti noi conosciamo! Questo primo libro ci ha lasciati con il fiato sospeso, ma ora sappiamo che non manca molto alla pubblicazione del secondo volume, "Scarlet. Cronache lunari".
Inutile dirvi che lo prenoterò subito!!!



Scarlet. Cronache lunari

Marissa Meyer


Editore: Mondadori
Pagine: 432
Prezzo: 17,00 €
Data di uscita: 30 aprile

Trama: androidi ed esseri umani popolano le strade di Nuova Pechino, sotto lo sguardo implacabile degli abitanti della Luna... Mentre Cinder tenta in ogni modo di scappare dal carcere in cui è rinchiusa, dall'altra parte del mondo Scarlet Benoit cerca disperatamente la persona a lei più cara, sua nonna, scomparsa senza lasciare traccia. Nella ricerca arriva ad aiutarla Wolf, esperto di combattimenti clandestini, e insieme partono per Parigi. Qui incontrano, per caso, proprio Cinder. Con lei dovranno battere sul tempo la malvagia Regina lunare Levana, disposta a fare qualsiasi cosa per indurre il bel principe Kai a sposarla. Qualsiasi cosa: anche scatenare la guerra più distruttiva di tutti i tempi.




La copertina è deliziosa e la trama interessante! Non vedo l'ora che arrivi il 30 aprile!